FRANCO ZAFFANELLA.COM
FRANCO ZAFFANELLA.COM
 

Il testo teatrale "La guerra dei colori", scritta nel 2004, nonostante le numerose scopiazzature, a vent'anni di distanza si conferma una storia originale, molto rappresentata in Italia, superando anche un altro mio testo molto conosciuto, che ha avuto anche un seguito editoriale: "Il bosco che corre". "La guerra dei colori" è un testo semplice e breve, molto adatto anche per le scuole dell'infanzia. Con un obbiettivo che conduce ad un'unica strada: tutti siamo uguali, non c'è  bisogno di guerre, ma c'è bisogno solo di pace.

 

Il 2024 porta la nuova commedia: L'albergu dla Culumbina". Con questa sono 35 le commedie scritte dal 1988. Siamo nei primi anni duemila, in un piccolo e semplice albergo di provincia, dove le giornate passano sempre uguali, senza particolari avvenimenti. Fatti nuovi e insoliti però stanno per accadere. Il titolare dell’albergo e i suoi amici sempre pronti con qualsiasi pretesto a festeggiare e a divertirsi, mentre uno di loro è con difficoltà alla ricerca di una fidanzata. Le mogli dei nostri amici, ed altri singolari personaggi sono protagonisti in questa storia, che vede anche la partecipazione di un noto cantante italiano . . .

 

Con “Il filo d’erba rosso”, torno con una nuova storia teatrale per l’infanzia che tratta un tema a me molto caro e più volte entrato a far parte dei miei testi. Un copione teatrale che parla di inclusione può essere un potente veicolo di insegnamento, per aiutare i bambini a comprendere questo valore, in modo di costruire una società più giusta e più comprensiva.

Iscriviti al mio canale di YOUTUBE  https://www.youtube.com/user/77forever55/featured

Il trailer del film "La memoria di un filo" che ha vinto il premio "Città di Rovereto" alla trentesima edizione della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico.

Aggiornato18 luglio 2024

Stampa | Mappa del sito
© 1995 - 2024 Franco Zaffanella - Gabbiana di Marcaria - Mantova - Italy